Google ADS_ Capire come funziona l’attribuzione

Un modo più intelligente per monitorare il coinvolgimento degli utenti

I percorsi online sono sempre più complessi. Infatti, oltre il 75% degli adulti online (fra i 18 e i 54 anni) inizia un’attività su un dispositivo per poi proseguirla o concluderla su un altro.*
Con i modelli di attribuzione di Google Ads, potrai capire meglio l’intero percorso di ricerca del cliente e concentrare i tuoi sforzi sulle interazioni che più contano. Ecco come usare al meglio l’attribuzione.

  • Inizia con il monitoraggio delle conversioni
    Prima di iniziare a utilizzare l’attribuzione, dovrai misurare tutte le azioni più redditizie che gli utenti completano sul tuo sito. Il monitoraggio delle conversioni ti consente di acquisire questi dati in modo accurato.
  • Sfrutta i dati a tua disposizione
    Seleziona un modello di attribuzione adatto a te. Se la tua campagna è idonea, attiva l’attribuzione basata sui dati, che utilizza i dati esclusivi del tuo account e le funzionalità di machine learning di Google per stabilire quali touchpoint sono più importanti.
  • Acquisisci informazioni significative
    Migliora le tue funzionalità di attribuzione. Collegare Google Analytics al tuo account Google Ads ti consente di verificare in che modo i clienti interagiscono con il tuo brand attraverso dispositivi diversi. Puoi anche creare obiettivi di Google Analytics per analizzare l’attività utente e visualizzare metriche sul coinvolgimento migliorate per il tuo sito.

 

Overshoot Media

Siamo a tua disposizione
Compila il Form per ottenere una consulenza individuale con i nostri esperti di Google Ads e ricevere aiuto con l’impostazione e l’ottimizzazione delle tue campagne.

 

 

 

 

Overshoot Media